Ramo sacerdotale degli Araldi del Vangelo

Inesauribile nei suoi doni, il Divino Spirito Santo ha fatto fiorire nel seno di questa Associazione laicale le vocazioni al sacerdozio, ispirando decine di persone tra i suoi membri a consacrarsi generosamente a questo ministero che si pone a servizio della Chiesa.

Il 15 giugno 2005, nella Basilica di Nossa Senhora do Carmo, a San Paolo, quindici di loro, tra cui il suo Fondatore, João Scognamiglio Clá Dias, sono stati ordinati dalle mani di Don Lucio Angelo Renna, O. C., Vescovo di Avezzano, cittadina italiana.

Questi sacerdoti sono stati incardinati ad una Società Clericale di Vita Apostolica, allora di diritto diocesano. Virgo Flos Carmeli è stata fondata da Mons. João Scognamiglio Clá Dias, E. P., ed è stata eretta dall'allora vescovo diocesano di Avezzano, Don Lucio Angelo Maria Renna, O.Carm. il 15 giugno 2006.

Nel 2009, Don José Maria Pinheiro, vescovo diocesano di Bragança Paulista, luogo in cui si trova attualmente la Casa Generalizia della Società, aggiungendo la sua richiesta a quella di decine di altri fratelli nell'episcopato, ha sollecitato il riconoscimento canonico di Virgo Flos Carmeli. Benedetto XVI l'ha approvata come una società di diritto pontificio il 4 aprile dello stesso anno.

L'obiettivo principale di questa Società è quello della santificazione dei fratelli ad essa appartenenti, così come dei membri delle istituzioni consorelle degli Araldi del Vangelo, secondo la pratica e lo sviluppo dei rispettivi carismi.

Tra le note rilevanti del suo carisma, comune a quello degli Araldi del Vangelo, si trovano l'accurata pratica della virtù e della forza – soprattutto nella difesa dell'ortodossia, della purezza dei costumi e dello spirito della gerarchia – così come l'impegno nel ravvivare in tutti gli uomini la distinzione tra il bene e il male, soprattutto attraverso il pulchrum nelle sue piú svariate forme di presentazione.

Nel 2011 la società conta 83 sacerdoti, 34 diaconi e 483 membri permanenti che vivono in 15 comunità sparse in nove paesi (Brasile, Colombia, Italia, Perù, Spagna, Ecuador, El Salvador, Repubblica Domenicana e Paraguai).